Collega un volto a un blog

65117_3646271650071_346194855_n

Ok, volto, ecco, non propriamente fotograficamente ortodosso, però ho pensato che niente mi avrebbe portato più visualizzazioni di un mio nudo d’artista.

Ma dicevamo.

Faccio una summa delle cose fondamentali che mi vengono in mente su me medesima, giusto perché così lasciate ogni speranza, o voi ch’entrate.

1) Ho un blog ma faccio anche la giornalista (per compensi davvero imbarazzanti) e la copy (qui con risultati economici meno imbarazzanti, ma comunque non bastevoli a farmi cambiare  macchina).

2) La mia famiglia è composta da tre elementi, oltre me.

Il primo è una madre che è una sorta di esperimento genetico ben riuscito – non risulta che vi siano processi d’invecchiamento in atto nel suo corpo dal 1968 e sa leggere nel pensiero – dal fulgido soprannome di Vampira. Mio padre è un supereroe del lavoro freelance e detesta, nell’ordine: i sacchetti chiusi troppo stretti, i vestiti difficili da indossare, le scarpe coi lacci e i profumi da donna. Inoltre è metereopatico ma si sa contenere ed è noto per essere uno degli esseri umani più pazienti della Terra. Il terzo elemento dovrebbe essere un gatto ma attualmente ha sei mesi e pesa come un bambino in età prescolare; pare infatti che appartenga ad una razza che è un mischione tra un gatto normale ed un felino africano. Le sue passioni sono: mangiare dodici volte al giorno, saltare per aria con un’elevazione da terra di un metro e mezzo e l’omicidio premeditato di esseri in movimento.

3) Ho una perversa passione per la chirurgia, soprattutto la CARDIOchirurgia; in casa mia esistono libri di anatomia con orribili foto di petti squartati, DVD di riprese in sala operatoria e, su una parete, un enorme disegno di un cuore umano fatto da me medesima.

4) Ho molteplici personalità ma pagano tutte l’affitto in orario e non litigano mai su a chi tocca lavare i piatti.

5) mi piace il color rosa confetto e non faccio nulla per nasconderlo.

6) il mio guardaroba è composto all’80 % dai vestiti della Vampira, perché sono pigra e perché sono gratis. Quindi è inevitabile che il mio stile viri pericolosamente verso un involontario trend anni ’70.

7) Faccio un sacco di sport e sono leggermente competitiva; per leggermente intendo che durante una gara di podismo capace che mi spuntino dai fianchi le lame d’acciaio appuntite come alle bighe da corsa in Ben Hur. Ad oggi però non ho sulla coscienza neanche un morto per ragioni agonistiche, ma temo che sia solo una questione di fortuna.

8) Canto malissimo e lo faccio sempre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...